Crea sito

Dognapping / Aumenta il rapimento dei cani in Italia

Atti criminosi, come il rapimento, sono ben conosciuti dalla nostra società, ma chi ha mai sentito parlare del Dognapping?

Una realtà drammatica

Questa parola accompagna una triste verità: il rapimento dei nostri amici a quattro zampe, in particolare quello dei cani. Queste azioni hanno avuto un’impennata in Italia, in particolare negli ultimi anni. Si conta che a livello nazionale, sono circa 17.000 i cani rapiti, in particolare a Roma e in Lombardia, dove sono circa 2000 i cani rapiti all’anno, con un aumento notevole nelle province di Milano, Varese e Como.

A livello internazionale questo fenomeno è molto diffuso, ed è una realtà ormai assodata. Si conta anche che i padroni dei cani facciano una vera e propria denuncia solo nel 3% dei casi, e che facciano una denuncia generica di “smarrimento” nel 15% dei casi.

SOS1308527

Quali sono gli obbiettivi?

Il motivo più evidente di queste atto criminoso è sicuramente l’estorsione di ingenti somme di denaro. Questo però potrebbe non essere l’unico obbiettivo! Il mercato nero d’animali da compagnia interessa particolarmente le razze pure, che vengono vendute a persone ricche o veramente interessate. Oltre a questo c’è da considerare l’oscuro mercato che sta dietro agli animali da laboratorio. Non dimentichiamoci altre realtà come l’accattonaggio e l’avviamento dei cani al combattimento.




Il dognapping ormai è una realtà che non viene trattata in modo adeguato. Ma cosa si può fare a tal proposito? Un consiglio è quello di non lasciare incustoditi i vostri amici a quattro zampe quando li portate a spasso per strada, non perderli mai di vista, non lasciarli legati ai ganci esterni, custodirli con la massima cura. Ricordate che potete portare i vostri cani anche negli esercizi commerciali, tranne in quelli in cui è specificamente vietato l’ingresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.