Crea sito

La prostituzione nei pinguini di Adelia

Diversi comportamenti animali, strani e abituali, si ripetono e manifestano come quelli umani.  Ma fin dove arriva quella linea di confine che determina la normalità di un comportamento e la condizione di normalità?


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Fin dove può arrivare la distinzione tra l’animale e l’uomo? Ancora non lo sappiamo: più si guarda un animale nel dettaglio e più si ci si accorge che noi, a determinate cose, ci siamo arrivati solo più tardi. Per esempio, la prostituzione era già stata osservata nel bonobo e nello scimpanzé, ma da recenti studi sappiamo che anche i pinguini si prostituiscono (sopratutto i pinguini di Adelia). L’obbiettivo è quello di migliorare le chance di sopravvivenza, sia dei piccoli che del genitore; quindi, quanto possiamo rendere tabù questo tema? Per noi è giusto affrontarlo!

adelie_penguin1

In Antartide la ricerca di pietre può essere un’impresa davvero ardua. Infatti i pinguini, a volte, devono scavare nel ghiaccio per poter trovare qualche roccia. Ma a cosa servono queste rocce? Una volta sciolto il ghiaccio, il nido potrebbe diventare una pozza fangosa, rendendo difficile la cova della uova, ma una base fatta di rocce permette di mantenere la struttura stabile. Quindi ai maschi tocca una ricerca disperata, a differenza delle femmine che hanno trovato un altro modo per procurarsele.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Le femmine di pinguino di Adelia si rendono “disponibili” sessualmente ad altri maschi. Grazie a questa disponibilità il maschio cede una o più pietre alla femmina, che torna al proprio nido, dove ad aspettarla c’è il partner stabile. Alcune femmine possono guadagnare grandi quantità di pietra in questo modo, all’incirca 62! Il fenomeno della prostituzione è legato anche ad un  interesse più personale, ovvero un maschio può “pagare” la femmina con dell’ottimo cibo. 

 

Pinguini di Adelia
Pinguini di Adelia

Per quanto sia giusta o sbagliata per la concezione umana, questa pratica fornisce al pinguino femmina e ai suoi piccoli un vantaggio in termini di sopravvivenza. Il maschio che ci guadagna? Il piacere sessuale senza riproduzione forse?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.