The Forest – Il buio che ti osserva

Fonte: https://ibarba.altervista.org/the-forest-buio-gli-occhi/

E’ proprio quando pensi che la natura ti voglia aiutare che inizi a vedere il buio intorno a te. Il nulla.. Solo buoi.. E’ come se quell’oscurità avesse gli occhi e.. Trema e fuggi, perchè se l’uomo è sempre stato un predatore, ora sei tu la preda..

 

The Forest è un gioco ancora in fase di sviluppo, che ha regalato una buona dose d’impazienza a qui giocatori che amano la componente survival, horror e naturale. Gli sviluppatori, Endnight Games Ltd, hanno rilasciato questo gioco il 30 maggio 2014. Tutti si aspettavano molto da questo gioco all’epoca, e il suo rilascio ha dato il via ad una ricerca spasmodica del titolo. L’amaro in bocca arrivò con gli aggiornamenti seguenti che mostravano sempre più bug, sempre più problemi grafici e sempre più problemi che rendevano il gioco ingiocabile. Molti utenti abbandonarono The Forest, mentre altri anche se delusi e amareggiati, riponevano ancora speranza nel titolo. La batosta arrivò quando gli sviluppatori non fecero più nessun aggiornamento; la community di The Forest  causò una inondazione di recensioni negative e insulti che quasi stroncarono il titolo. Quasi da nulla i primi grossi e importanti aggiornamenti uscirono alla luce del sole. Molte cose sono state aggiunte e moltealtre sono state stabilizzate. Questa Alfa necessità ancora dei miglioramenti, ma anche con la versione presente è un gioco degno di nota! Preparatevi al videogioco che unisce il crafting, il survival e l’horror…

Pronto per la lotta?

L’inizio:

Il gioco inizia su un areo, dove voi e il vostro figlioletto Timmy state andando verso una meta ignota. Una turbolenza improvvisa causa un’instabilità dell’aereo che ne provoca la rottura… A metà!! Questa storia della spaccatura a metà dell’aereo è un pò forzata, non credo che una turbolenza possa causare una cosa simile; ma tutto sommato le animazioni pre-schianto sono carine, e stanno man mano migliorando. Vi risveglierete coperti di sangue, mentre un’indigeno sta prendendo con sè il bambino; non si sa ancora se è vivo o morto! Finita questa breve sequenza inizierà il vero gioco!

Sull’areo troverete cose utili, come cibo, alcol, bevande e una ascia infrangi vetro che sarà indispensabile nelle prime fasi del gioco per cacciare e combattere. Prima di uscire non dimenticatevi di prendere la lista dei passeggeri, che si trova nella parte posteriore dell’aereo, dove si trova lo stanzino delle hostess. Appena fuori dall’areo troverete una distesa di valige chiuse, che se aperte con l’ascia vi daranno altre bevande e alcol, oltre a medicine, stracci e altri oggetti utili. Prendete più oggetti che potete e andate a scegliere un luogo dove fare il primo accampamento.

 

 

Sopravvivenza in The Forest

E’ indispensabile trovare un buon posto dove costruire il campo base, sopratutto se ci sono cannibali e mostri pronti a sbranarvi! Non ne abbiamo ancora parlato, ma dopo poco tempo vedrete comparire il primo gruppo di indigeni: si spera in lontananza! Per sopravvivere due cose sono indispensabili: l’acqua e il cibo, quindi dovrete cercare un luogo che soddisfi entrambi i requisiti se volete vivere a lungo! Una radura con una foresta vicina e con uno stagno nei pressi è il luogo ideale! Molti giocatori preferiscono la spiaggia, perchè è più facile battere in ritirata nel mare in caso di attacco, ma è anche più difficile reperire risorse in questi luoghi. Trovato il luogo adatto iniziate a tagliare un po’ di alberi per costruire il nuovo riparo.

Pronti per la difesa?

Nei dintorni potrete raccogliere legnetti e rocce che serviranno per costruire anche un fuoco da campo, utile per cucinare la carne cacciata! Inizialmente, a causa della scarsità delle risorse, è meglio raccogliere e costruire oggetti utili per la sopravvivenza, mentre dalla terza/quarta notte in poi è necessario costruire strutture difensive, come muri e trappole, oltre che effigi e  fuochi da campo. Più i giorni passano e più i nemici diventano pericolosi! Non  difficile infatti che un bel mattino vi troviate un mostro a più braccia che sforna feti “vivi”. Oltre ad essere veramente mostruosi, questi esseri sono molto, ma MOLTO resistenti; quindi vi conviene essere ben attrezzati e ben armati. Ricordatevi che degli stracci, una pietra e un bastone fanno un ascia rudimentale! Lenta ma potente, e potenziabile! Un arma molto utile è la molotovcraftabile con dell’alcol e degli stracci. Non dimenticare di cacciare i varani! Questi vi daranno anche la “pelle”, che se indossata fornirà un bonus armatura.

I doni della foresta

La foresta è piena di cose utili: legni, rocce, cibo e.. fiori. I fiori sono molto importanti! Se combinati tra loro potrete fabbricare medicine o energizzanti, utili in caso di necessità e pericolo. Ma purtroppo non tutto è craftabile, quindi vi toccherà entrare in grotte e accampamenti pieni di cannibali e mostri. In questi luoghi troverete oggetti “rari” nella mappa che potrete usare a vostro vantaggio per creare oggetti complessi, come bombe a tempo. 

The Forest merita attenzione?

Sicuramente! Malgrado le brutte impressioni e le critiche aspre, se gli sviluppatori mantengono questa linea di tiro il gioco risulterà sicuramente un successo a beneficio di chi l’ha comprato in alfa! Grazie anche alla presenza della coop, questo gioco non è solo una buona idea, ma anche qualcosa di veramente innovativo e speciale!

Sito Ufficiale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *